Scuola secondaria di primo grado

PARAVIA

PARAVIA

paravia_5

LANG

LANG

lang_5

Casa editrice Atlas Scuola

ATLAS

Casa editrice Atlas Scuola

La casa editrice Istituto Italiano Edizioni Atlas (comunemente denominata Atlas) ha iniziato la propria attivita’ nel 1949 come azienda editoriale in generale.
In seguito ha concentrato la propria produzione nel settore educativo, specializzandosi nella pubblicazione di testi scolastici per la scuola primaria e la secondaria di primo e secondo grado.
I cataloghi coprono la maggior parte delle discipline dei vari ordini scolastici e, negli ultimi anni, la produzione si e’ estesa anche ai materiali digitali, affiancando ai tradizionali testi a stampa prodotti multimediali, realizzando cosi’ edizioni miste e/o digitali in osservanza alle recenti disposizioni ministeriali.
Tali materiali, indirizzati a Docenti e studenti, trovano collocazione nel sito della casa editrice alla voce “Atlas media network” e “Atlas libreria web”.
Atlas opera su tutto il territorio nazionale attraverso una capillare rete di agenti e concessionari che operano in oltre 100 province.

casa editrice La Scuola

ALICE EDIZIONI (gruppo ed. La Scuola)

casa editrice La Scuola

ALICE EDIZIONI (gruppo ed. La Scuola)

Il mondo dell’educazione da sempre al centro dei nostri libri, dei nostri servizi,
del nostro essere editori.

Fedeltà ai valori delle origini, ma anche capacità di rinnovamento, senza eludere nessuna sfida o richiesta di aiuto proveniente dal mondo della scuola. Nella consapevolezza che dietro ogni opera deve esserci competenza, passione, rigore e capacità di mediare fra il mondo della ricerca e quello degli utenti.

Editrice La Scuola è capofila di un gruppo editoriale che comprende alcuni marchi che operano nella produzione scolastica o in altri specifici settori di approfondimento culturale:

casa editrice Ahead Books

Ahead Books

casa editrice Ahead Books
casa editrice Ahead Books

Edilingua Edizioni è una casa editrice leader mondiale nel campo dell’italiano come lingua straniera e seconda, indipendente e specializzata, una delle poche nel settore. Nata nel 1996 a Roma, grazie a passi metodici e ben studiati, è riuscita a produrre una collana completa sia di manuali che di libri supplementari, che stanno avendo un ottimo e crescente riscontro in oltre 80 paesi.

Edilingua è stata fondata da due insegnanti d’italiano per stranieri (T. Marin e S. Magnelli) e più della metà dello staff, non solo i redattori, sono o sono stati insegnanti d’italiano per stranieri, mentre il direttore generale è anche autore di testi didattici. Ciò fa sì che nell’intera casa editrice sia diffusa una cultura didattica che ci permette di capire meglio i nostri colleghi, le scuole e gli studenti (che sentiamo un po’ anche nostri). Ma soprattutto significa che facciamo qualcosa che sappiamo fare bene, qualcosa che adoriamo. Infatti, siamo sempre più appassionati del nostro lavoro, dei materiali didattici che creiamo, e che noi per primi vogliamo usare in classe! Non è un’esagerazione dire che viviamo per, con e grazie ai nostri libri.

Clio - europass

EUROPASS

Clio - europass
Clio – europass

Clio – europass, gruppo Principato.

La storia della Casa Editrice Giuseppe Principato, oggi società per azioni, è ultra centenaria.
La casa editrice è nata infatti nel 1887 a Messina, per iniziativa del ventinovenne Giuseppe Principato.

Deciso a superare l’angusto mercato provinciale e a dare alla casa editrice respiro nazionale, Giuseppe Principato invia il figlio Ettore (Messina, 1890 – Lesa, 1973) a Milano per fare pratica presso l’Editore Treves.

Alla fine del 1908 l’attività della casa editrice viene bruscamente interrotta dal terremoto che il 28 dicembre distrugge Messina e in cui Giuseppe Principato perde la vita; tocca quindi al giovane Ettore, insieme al fratello Manfredi, riprendere dopo pochi mesi l’attività editoriale.

Negli anni successivi Ettore Principato, consapevole che per l’affermazione a livello nazionale della casa editrice era necessario pubblicare testi di alta qualità (orientamento che la casa editrice mantiene tuttora), stabilisce rapporti con alcuni dei maggiori studiosi italiani e ne pubblica le opere. Tra questi Giovanni Gentile (Le origini della filosofia contemporanea in ItaliaStoria della filosofia, la collana Biblioteca di filosofia di cui fu direttore), Pietro Silva (Lezioni di storia), Attilio Momigliano (Storia della letteratura italiana), Gennaro Perrotta (Storia della letteratura greca), Concetto Marchesi (SenecaTacitoStoria della letteratura latina), Manara Valgimigli (classici latini e greci), Carlo Pellegrini (Storia della letteratura francese), Giovanni Vittorio Amoretti (Storia della letteratura tedesca), e tanti altri.

Da Messina, dopo una breve parentesi romana, nel 1926 la sede della casa editrice viene trasferita a Milano: prima in via Manzoni, poi in corso Concordia (dove è portata anche la tipografia) e infine in via Fauché 10 (dove tra l’altro, nella fase culminante della Resistenza, Concetto Marchesi organizzò riunioni clandestine di importanti esponenti del movimento di liberazione: tra questi, oltre allo stesso Marchesi, Lelio Basso, Alessandro Casati, Riccardo Lombardi e Adolfo Tino).

A partire dal dopoguerra Giuseppe Principato (1912-1997), figlio di Ettore, ha assunto la guida della casa editrice, orientandone in senso più strettamente scolastico la produzione e assicurandosi la collaborazione di nuovi autori di prestigio: da Carlo Passerini Tosi (Dizionario della lingua italiana) a Walter Binni (Antologia e storia della letteratura italiana, insieme a Riccardo Scrivano), da Mario Sansone (Storia della letteratura italiana) a Stefano Ludovico Straneo e Romeo Consorti (disegno tecnico), da Fernando Palazzi (Dizionario della lingua italiana, in coedizione con Ceschina) a Carlo Grabher (commento alla Divina Commedia), fino ad arrivare a Franco Gaeta, Pasquale Villani e Augusto Camera (per la storia), a Carlo Sini (per la filosofia), a Dario Del Corno (per la letteratura greca), a Luisa Monti (per la geografia) e a Salvatore Guglielmino, che si è imposto nella scuola prima (nel 1971) con la Guida al Novecento, dando un forte impulso allo studio della letteratura contemporanea, e poi (nel 1987) con Il sistema letterario, realizzato con Hermann Grosser.

È in via Fauché che ancora oggi si lavora per proporre alla scuola italiana libri di testo di qualità: strumenti rigorosi, aggiornati e didatticamente adeguati a promuovere la crescita culturale e la capacità critica dei nostri studenti.

difusion

Difusion

difusion
difusion

Da 20 anni leader nell’insegnamento dello spagnolo in Italia

Dalla pubblicazione di titoli come Gente, che hanno rivoluzionato l’insegnamento dello spagnolo, Difusión ha proseguito il suo processo d’innovazione pedagogica integrando, sin dal primo momento, le raccomandazioni del QCER senza mai trascurare la qualtà del materiale didattico.

Per questo Difusión rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per l’insegnamento dello spagnolo come lingua straniera.

Dal 2012 Difusión, in collaborazione con Bulgarini, sarà più vicina ai docenti con un catalogo pensato per l’Italia e una vasta gamma di sevizi complementari:

Servizi di attenione al docente:

  • consulenza pedagogica sulla metodologia ELE e la pianificazione dei corsi;
  • informazioni sulle nostre attività formative;
  • collaborazione con le principali associazioni docenti come Lend, Aispi Scuola, ecc.
EDILINGUA

EDILINGUA

download

Edilingua Edizioni è una casa editrice leader mondiale nel campo dell’italiano come lingua straniera e seconda, indipendente e specializzata, una delle poche nel settore. Nata nel 1996 a Roma, grazie a passi metodici e ben studiati, è riuscita a produrre una collana completa sia di manuali che di libri supplementari, che stanno avendo un ottimo e crescente riscontro in oltre 80 paesi.

Edilingua è stata fondata da due insegnanti d’italiano per stranieri (T. Marin e S. Magnelli) e più della metà dello staff, non solo i redattori, sono o sono stati insegnanti d’italiano per stranieri, mentre il direttore generale è anche autore di testi didattici. Ciò fa sì che nell’intera casa editrice sia diffusa una cultura didattica che ci permette di capire meglio i nostri colleghi, le scuole e gli studenti (che sentiamo un po’ anche nostri). Ma soprattutto significa che facciamo qualcosa che sappiamo fare bene, qualcosa che adoriamo. Infatti, siamo sempre più appassionati del nostro lavoro, dei materiali didattici che creiamo, e che noi per primi vogliamo usare in classe! Non è un’esagerazione dire che viviamo per, con e grazie ai nostri libri.

Gruppo editoriale Principato

G. Principato

Gruppo editoriale Principato
Gruppo editoriale Principato

La storia della Casa Editrice Giuseppe Principato, oggi società per azioni, è ultra centenaria.
La casa editrice è nata infatti nel 1887 a Messina, per iniziativa del ventinovenne Giuseppe Principato.

Deciso a superare l’angusto mercato provinciale e a dare alla casa editrice respiro nazionale, Giuseppe Principato invia il figlio Ettore (Messina, 1890 – Lesa, 1973) a Milano per fare pratica presso l’Editore Treves.

Alla fine del 1908 l’attività della casa editrice viene bruscamente interrotta dal terremoto che il 28 dicembre distrugge Messina e in cui Giuseppe Principato perde la vita; tocca quindi al giovane Ettore, insieme al fratello Manfredi, riprendere dopo pochi mesi l’attività editoriale.

Negli anni successivi Ettore Principato, consapevole che per l’affermazione a livello nazionale della casa editrice era necessario pubblicare testi di alta qualità (orientamento che la casa editrice mantiene tuttora), stabilisce rapporti con alcuni dei maggiori studiosi italiani e ne pubblica le opere. Tra questi Giovanni Gentile (Le origini della filosofia contemporanea in ItaliaStoria della filosofia, la collana Biblioteca di filosofia di cui fu direttore), Pietro Silva (Lezioni di storia), Attilio Momigliano (Storia della letteratura italiana), Gennaro Perrotta (Storia della letteratura greca), Concetto Marchesi (SenecaTacitoStoria della letteratura latina), Manara Valgimigli (classici latini e greci), Carlo Pellegrini (Storia della letteratura francese), Giovanni Vittorio Amoretti (Storia della letteratura tedesca), e tanti altri.

Da Messina, dopo una breve parentesi romana, nel 1926 la sede della casa editrice viene trasferita a Milano: prima in via Manzoni, poi in corso Concordia (dove è portata anche la tipografia) e infine in via Fauché 10 (dove tra l’altro, nella fase culminante della Resistenza, Concetto Marchesi organizzò riunioni clandestine di importanti esponenti del movimento di liberazione: tra questi, oltre allo stesso Marchesi, Lelio Basso, Alessandro Casati, Riccardo Lombardi e Adolfo Tino).

A partire dal dopoguerra Giuseppe Principato (1912-1997), figlio di Ettore, ha assunto la guida della casa editrice, orientandone in senso più strettamente scolastico la produzione e assicurandosi la collaborazione di nuovi autori di prestigio: da Carlo Passerini Tosi (Dizionario della lingua italiana) a Walter Binni (Antologia e storia della letteratura italiana, insieme a Riccardo Scrivano), da Mario Sansone (Storia della letteratura italiana) a Stefano Ludovico Straneo e Romeo Consorti (disegno tecnico), da Fernando Palazzi (Dizionario della lingua italiana, in coedizione con Ceschina) a Carlo Grabher (commento alla Divina Commedia), fino ad arrivare a Franco Gaeta, Pasquale Villani e Augusto Camera (per la storia), a Carlo Sini (per la filosofia), a Dario Del Corno (per la letteratura greca), a Luisa Monti (per la geografia) e a Salvatore Guglielmino, che si è imposto nella scuola prima (nel 1971) con la Guida al Novecento, dando un forte impulso allo studio della letteratura contemporanea, e poi (nel 1987) con Il sistema letterario, realizzato con Hermann Grosser.

È in via Fauché che ancora oggi si lavora per proporre alla scuola italiana libri di testo di qualità: strumenti rigorosi, aggiornati e didatticamente adeguati a promuovere la crescita culturale e la capacità critica dei nostri studenti.

casa editrice La Scuola

LA SCUOLA

casa editrice La Scuola
casa editrice La Scuola

Il mondo dell’educazione da sempre al centro dei nostri libri, dei nostri servizi, del nostro essere editori.

Fedeltà ai valori delle origini, ma anche capacità di rinnovamento, senza eludere nessuna sfida o richiesta di aiuto proveniente dal mondo della scuola. Nella consapevolezza che dietro ogni opera deve esserci competenza, passione, rigore e capacità di mediare fra il mondo della ricerca e quello degli utenti.

Editrice La Scuola è capofila di un gruppo editoriale che comprende alcuni marchi che operano nella produzione scolastica o in altri specifici settori di approfondimento culturale:

Trinity Whitebridge

TRINITY WHITE BRIDGE

Trinity Whitebridge
Trinity Whitebridge
IL MONDO DELL’EDUCAZIONE DA SEMPRE AL CENTRO DEI NOSTRI LIBRI, DEI NOSTRI SERVIZI, DEL NOSTRO ESSERE EDITORI. Fedeltà ai valori delle origini, ma anche capacità di rinnovamento, senza eludere nessuna sfida o richiesta di aiuto proveniente dal mondo della scuola. Nella consapevolezza che dietro ogni opera deve esserci competenza, passione, rigore e capacità di mediare fra il mondo della ricerca e quello degli utenti.Editrice La Scuola è capofila di un gruppo editoriale che comprende alcuni marchi che operano nella produzione scolastica o in altri specifici settori di approfondimento culturale: CAPPELLI NICOLA MILANO ALICE TRINITY WHITEBRIDGE MORCELLIANA STUDIUM
Mundo espanol

Mundo espagnol

Mundo espanol
Mundo espanol

Edilingua Edizioni è una casa editrice leader mondiale nel campo dell’italiano come lingua straniera e seconda, indipendente e specializzata, una delle poche nel settore. Nata nel 1996 a Roma, grazie a passi metodici e ben studiati, è riuscita a produrre una collana completa sia di manuali che di libri supplementari, che stanno avendo un ottimo e crescente riscontro in oltre 80 paesi.

Edilingua è stata fondata da due insegnanti d’italiano per stranieri (T. Marin e S. Magnelli) e più della metà dello staff, non solo i redattori, sono o sono stati insegnanti d’italiano per stranieri, mentre il direttore generale è anche autore di testi didattici. Ciò fa sì che nell’intera casa editrice sia diffusa una cultura didattica che ci permette di capire meglio i nostri colleghi, le scuole e gli studenti (che sentiamo un po’ anche nostri). Ma soprattutto significa che facciamo qualcosa che sappiamo fare bene, qualcosa che adoriamo. Infatti, siamo sempre più appassionati del nostro lavoro, dei materiali didattici che creiamo, e che noi per primi vogliamo usare in classe! Non è un’esagerazione dire che viviamo per, con e grazie ai nostri libri.

Mission

Nostro scopo è l’innovazione didattica e crediamo di riuscirci, senza “inventare” a tutti i costi nuovi approcci e metodologie e senza adottare dogmaticamente le ultime tendenze, ma semplicemente adattando nei nostri libri quanto di positivo ogni approccio didattico può offrire. Come insegnanti, conosciamo molto bene la realtà della classe e quanto difficile possa essere avere davanti un gruppo di studenti eterogeneo e poco motivato. È per questo che sperimentiamo le nostre idee prima di proporre un nuovo libro al pubblico.

Questa consapevolezza ed esperienza didattica è alla base della nostra mission: produrre materiale didattico di qualità, aggiornato e moderno, veramente utile e pratico, piacevole e facile da usare. Materiale che mette a loro agio studenti e insegnanti, creando condizioni che favoriscono l’acquisizione. E lo facciamo attraverso una filosofia nuova. Secondo noi, per creare un buon manuale didattico, di qualunque tipo o livello esso sia, non basta solo l’esperienza e l’eventuale talento di una o due persone. Infatti, ogni nostro libro è il frutto della collaborazione, diretta e indiretta, di tantissime persone, forse anche di voi stessi…

maison des langues

Maison de langues

maison des langues
maison des langues

Editions Maison des Langues lancia una nuova sfida, quella di offrirvi un ampio catalogo di novità e un servizio di attenzione al docente di qualità, pensato da e per la realtà degli insegnanti di francese in Italia. E niente di meglio, per potenziare la nostra presenza tra di voi, che poter contare su di una rappresentanza commerciale e pedagogica e collaborare con un distributore italiano, Bulgarini, per essere più vicini ai vostri centri.

Palumbo editore

Palumbo editore

Palumbo editore
Palumbo editore

La G.B. Palumbo & C. Editore S.p.A. è una Casa Editrice indipendente che opera prevalentemente nel settore scolastico dal 1939, con particolare riguardo all’ambito umanistico in cui la Palumbo è leader di mercato. Attualmente il suo catalogo storico conta quasi 5.000 volumi pubblicati.

In quest’area del sito, in particolare, si potranno trovare brevi cenni sulla storia della Casa Editrice, informazioni sulla sua rete commerciale e sulla ubicazione delle sue sedi di Palermo e di Firenze.

Progetti Sonori

Progetti sonori

Progetti Sonori
Progetti Sonori

Progetti Sonori è una casa editrice musicale con sede a Mercatello sul Metauro, in provincia di Pesaro-Urbino. Fondata nel 2000 da un gruppo di musicisti già da tempo attivi nell’ambiente accademico e didattico, si pone l’obiettivo di dare un proprio contributo allo sviluppo della didattica e della cultura musicale, pubblicando libri, metodi, CD, DVD e qualsiasi altro sussidio didattico-pedagogico finalizzato all’apprendimento della musica nelle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie, Scuole di Musica, Conservatori e Licei Musicali. Progetti Sonori si avvale di una rete vendita consolidata di oltre 350 negozi specializzati in Editoria Musicale ed è distribuita in molte librerie generiche di tutto il territorio nazionale, attraverso una serie di qualificati informatori scolastici: un traguardo raggiunto in virtù della validità didattica delle opere pubblicate, che in poco tempo sono diventate un punto di riferimento nel campo dell’educazione musicale. Progetti Sonori è infatti, al momento, l’unica casa editrice musicale in Italia che si avvale di uno studio di registrazione professionale per la realizzazione dei supporti audio allegati ai libri. I nostri prodotti spaziano dalla propedeutica musicale alla tecnica strumentale, dalla manualistica ai laboratori, dai repertori per strumenti singoli e d’ensemble alle favole musicali: opere di assoluta avanguardia didattico-pedagogica. I risultati ottenuti sono frutto di un accurato lavoro di ricerca, valutazione e sperimentazione delle proposte, grazie a un team di collaboratori fra i più quotati in campo musicale, didattico e pedagogico.

Raffaello editrice

Raffaello libri

Raffaello editrice
Gruppo editoriale Raffaello

Il Gruppo Editoriale Raffaello opera da quasi trent’anni nel settore dell’editoria per ragazzi e ad oggi comprende i marchi Raffaello Editrice, Edizioni Leonardo, Celtic Publishing, Il Mulino a Vento, Raffaello Ragazzi, Raffaello Digitale; molto importante è inoltre il Polo Grafico Leonardo, che ci permette di stampare autonomamente i testi che produciamo. La filosofia dell’azienda è sempre stata improntata alla massima qualità dei nostri prodotti, resa possibile perché tutte le attività di ideazione e produzione delle varie linee editoriali sono realizzate all’interno del Gruppo Editoriale, consentendoci di controllare in maniera capillare ogni fase della lavorazione: dalla nascita di un’idea, alla sua realizzazione, alla stampa, fino alla distribuzione finale e alla vendita dei diritti di copyright in tutto il mondo.